Accesso ai servizi

Domenica, 23 Febbraio 2020

CORONAVIRUS



CORONAVIRUS


Aggiornamento del 24/11/2021
Sintesi delle misure del nuovo Decreto Super Green Pass

Introdotto dal 6/12 il green pass “rafforzato” (solo con vaccinazione o guarigione).

La validità del green pass “rafforzato” scende da 12 a 9 mesi.

Dal 6/12/2021 al 15/1/2022 valgono le nuove regole transitorie per le zone colorate.

Il green pass “base” sarà obbligatorio dal 6/12 anche per: alberghi, spogliatoi per l’attività sportiva, trasporto ferroviario regionale e trasporto pubblico locale.

L’accesso a spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche sarà consentito in zona bianca e gialla solo ai possessori di “green pass rafforzato”.

Ulteriori limitazioni della zona arancione valide solo per chi non possiede il “green pass rafforzato”.

Vaccinazione obbligatoria estesa a personale amministrativo sanità, docenti e personale amministrativo scuola, militari, forze di polizia, soccorso pubblico dal 15/12 (richiamo obbligatorio per professioni sanitarie dal 15/12).

Rafforzamento sistema dei controlli: entro 3 giorni dall’entrata in vigore del Decreto, i Prefetti sentono il Comitato provinciale ordine e sicurezza, entro 5 giorni adottano il nuovo piano di controlli coinvolgendo tutte le forze di polizia, relazionando periodicamente.

Norme che non sono cambiate: la mascherina resta non obbligatoria
all’aperto in zona bianca e obbligatoria all’aperto e al chiuso in zona gialla, arancione e rossa. Sempre obbligatorio in tutte le zone portarla con sé e indossarla in caso di potenziali assembramenti o affollamenti; restano invariate le tipologie e la durata dei tamponi.

Testo completo del DL Super Green Pass

Aggiornamento del 23/07/2021
Il Green pass – valido per chi abbia avuto almeno una dose di vaccino, abbia fatto un tampone negativo nelle 48 ore precedenti o sia guarito dal Covid nei sei mesi precedenti – servirà dal 6 agosto per:

-
accedere ai tavoli al chiuso di bar e ristoranti (mentre non sarà invece necessario per consumare al bancone, anche se al chiuso);

-
spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportive;

- musei, mostre e luoghi della cultura;

-
piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;

-
sagre e fiere, convegni e congressi;

-
centri termali, parchi tematici e di divertimento ;

-
centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, compresi i centri estivi, e le relative attività di ristorazione;

-
attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;

-
concorsi pubblici.

-
Le disposizioni non si applicano ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.

Cambiano anche i parametri per i “passaggi di colore” delle regioni legati al rischio Covid:
-
Zona Gialla con occupazione dei posti letto nelle terapie intensive pari al 10% e ospedalizzazione del 15%, con le conseguenti restrizioni già definite nelle misure passate;
-
Zona Arancione con occupazione dei posti letto nelle terapie intensive pari al 20% e ospedalizzazione del 30%, con le conseguenti restrizioni già definite nelle misure passate;
-
Zona Rossa con occupazione dei posti letto nelle terapie intensive pari al 30% e ospedalizzazione del 40%, con le conseguenti restrizioni già definite nelle misure passate.

-
Treni e trasporti pubblici non sono al momento soggetti al Green pass per far entrare i passeggeri.

-
Le discoteche restano chiuse (e in prima battuta beneficeranno di un fondo da 20 milioni di euro come ristori).

-
Lo stato di emergenza è prorogato al 31 dicembre 2021.

Aggiornamento del 17/06/2021

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha firmato il Decreto che definisce le modalità di rilascio delle Certificazioni "Green Pass" COVID-19 che faciliteranno la partecipazione ad eventi pubblici, l’accesso alle strutture sanitarie assistenziali (RSA) e gli spostamenti sul territorio nazionale. Il DPCM entra in vigore dal 1° luglio 2021.
Testo DPCM

Aggiornamento del 11/06/2021
Con ordinanza del Ministero della Salute e di Regione Lombardia, dal 14 giungo la Lombardia è in zona bianca.

Ordinanza 779 di Regione Lombardia
Ordinanza del Ministero della Salute dell’11 giugno 2021

Aggiornamento del 29/05/2021
Ordinanza del Ministero della Saluta che illustra le linee guida per la ripresa delle attività economiche.
Ordinanza del Ministero della Salute

Linee guida ripresa attività economiche


Aggiornamento del 18/05/2021
Anticipazioni del Decreto Riaperture.
Decreto Legge n. 65 in merito a Misure urgenti relative all’emergenza epidemiologica da COVID-19.


Aggiornamento del 23/04/2021
Testo del Decreto riaperture.

Aggiornamento del 09/04/2021
Ordinanza del Ministero della Salute del 2 aprile che classifica la regione Lombardia zona arancio.

Testo dell'Ordinanza

Aggiornamento del 02/04/2021
Ordinanza del Ministero della Salute del 2 aprile che classifica la regione Lombardia zona rossa per i prossimi 15 giorni.

Testo dell'Ordinanza

Aggiornamento 01/04/2021
Testo del Decreto Legge

Aggiornamento del 26/03/2021
Ordinanza del Ministero della Salute del 26 marzo 2021

Aggiornamento del 13/03/2021
Decreto Legge del 13 marzo 2021 che prevede il passaggio in ‘zona rossa’ per la regione Lombardia. La misura si applica a partire da lunedì 15 marzo per un periodo di 15 giorni.
Testo del Decreto Legge
Informativa ANCI su Decreto Pasqua

Aggiornamento del 12/03/2021
Ordinanza del Ministero della Salute del 12 marzo 2021
Testo dell'Ordinanza

Aggiornamento del 4/03/2021
Il Presidene Fontana ha firmato l'ordinanza n. 714  con ulteriori misure urgenti per la prevenzine e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 valida dal 5 al 14/03/2021

Testo ordinanza

Aggiornamento del 02/03/2021

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha firmato il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (DPCM) in materia di misure di contrasto di prevenzione del contagio da COVID-19.

Il DPCM sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile 2021 e conferma fino al 27 marzo il divieto, già in vigore, di spostamento tra regioni o province autonome diverse, salvo che per motivi di lavoro, salute o  necessità.


Testo del DPCM

Allegato al DPCM

Comunicato stampa

Schede riassuntive dei provvedimenti


Aggiornamento del 01/03/2021
Ordinanze 711 e 712 del Presidente di Regione Lombardia in merito a ulteriori misure per la prevenzione e la gestione epidemiologica da COVID-19.

Testo dell'Ordinanza 711 
Testo dell'Ordinanza 712

Aggiornamento del 27/02/2021
Ordinanza del Ministero della Salute in materia di contenimento del virus COVID-19. 
Le Regioni Lombardia, Marche e Piemonte passano in area arancione, le Regioni Basilicata e Molise in area rossa e la Regione Sardegna in area bianca. Confermate per ulteriori 15 giorni le misure vigenti per le Regioni Abruzzo, Toscana, Umbria e per la Provincia Autonoma di Trento e Bolzano, che restano in area arancione.
L'Ordinanza entra in vigore lunedì 1 marzo 2021.

Testo dell'Ordinanza del 27 febbraio 2021

Aggiornamento del 23/02/2021
Decreto legge del 23 febbraio 2021 in materia di spostamenti sul
territorio nazionale per il contenimento dell'emergenza
epidemiologica da COVID-19.
Testo del Decreto.

Aggiornamento del 16  febbraio 2021
Ordinanza 701 del 16/02/2021 del Presidente di Regione Lombardia contenente misure urgenti di prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 in relazione ad alcuni comuni lombardi.

Testo dell'ordinanza 701

Aggiornamento del 10 Febbraio 2021
Ordinanza 699 del 10 febbraio 2021 del Presidente della Regione Lombardia in materia di prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19.

Testo dell'ordinanza n. 699

Sabato 23 Gennaio 2021
Ordinanza del Ministero della Salute del 23 gennaio 2021 che colloca la Regione Lombardia in zona arancione a partire dal 24 gennaio 2021, per 15 giorni.


Sabato 16 Gennaio 2021
Ordinanza del Ministero della Salute del 16 gennaio 2021.

Aggiornamento del 15 gennaio 2021
Decreto legge di proroga dello stato di emergenza al 30 aprile 2021.

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il DPCM del 14 gennaio 2021 contenente le nuove misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Testo del DPCM del 14 gennaio 2021
Allegati al DPCM del 14 gennaio 2021

Aggiornamento del 8 gennaio 2021
Ordinanze numero 675 e 676 del Presidente di Regione Lombardia.
Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da covid-19. ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica.

Testo ordinanza 675 Regione Lombardia
Testo ordinanza 676 Regione Lombardia

Martedì 5 gennaio 2021
Consiglio dei Ministri n. 88 Comunicato Stampa del 5 gennaio 2021

Giovedì 24 dicembre 2020
Ordinanza del Ministero della Salute del 24 dicembre 2020

Domenica 20 dicembre 2020
Ordinanza del Ministero della Salute del 20 dicembre 2020

Aggiornamento del 19/12/2020
Il 18 dicembre 2020 è stato firmato il Decreto di Natale 2020 contenente le disposizioni in vigore per il periodo natalizio.

Testo del Decreto di Natale 2020
Slide del Decreto Natale 2020

Aggiornamento del 11/12/2020
Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato l'ordinanza con cui dispone l’area gialla per le regioni Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte e l’area arancione per la regione Abruzzo. 
L’ordinanza entra in vigore dal 13 Dicembre. 

Ordinanza Ministeriale del 11 dicembre 2020

Aggiornamento del 03/12/2020
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il DPCM del 3 dicembre 202 contenente le nuove misure per fronteggiare l’emergenza sanitaria da Covid-19.

Testo del DPCM del 3 dicembre 2020
Allegati al DPCM del 3 dicembre 2020

Aggiornamento del 2/12/2020
Decreto Legge: disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19.
Testo del Decreto Legge

Aggiornamento del 14/11/2020

Buonasera,

la situazione COVID nel nostro paese, ad oggi, resta pressochè stabile.  I casi positivi accertati sono 54 di cui 1 ricoverato in casa di cura, 4 in ospedale, 3 in RSA e 2 stanno ancora trascorrendo ancora la quarantena in altro Comune.

Rispetto al comunicato precedente, i guariti sono 14.

Diminuisce anche il numero di contatti stretti che sono 24.

Abbiamo un solo deceduto.

È importante continuare con il senso di responsabilità che è stato dimostrato soprattutto nell’evitare assembramenti e nel limitare il più possibile gli spostamenti.

 

Il Sindaco

Mariapia Colombo

Aggiornamento del 10/11/2020

Buonasera,

l’aggiornamento alla data odierna della situazione COVID nel nostro paese registra:

52 casi positivi di cui 1 ricoverato in casa di cura; 1 in ospedale; 2 in RSA e 4 stanno trascorrendo la quarantena in altro Comune.

2 guariti

1 deceduto

33 contatti stretti

Ribadisco ancora una volta un comportamento responsabile evitando il più possibile spostamenti e incontri che possano creare assembramenti per limitare il continuo diffondersi del contagio.

Grazie della collaborazione.

 

Il Sindaco

Mariapia Colombo

Aggiornamento del 7/11/2020

Buonasera,

aggiornamento sui casi COVID nel nostro paese accertati da ATS: ad oggi si registrano 40 positivi (di cui uno ricoverato in casa di cura), un deceduto e uno guarito; diminuiscono a 41 i casi di contatto stretto.

Ricordiamoci che il Governo ci ha classificato in zona rossa e che le regole da rispettare sono restrittive per limitare il continuo diffondersi del virus. Per questo dobbiamo evitare qualsiasi spostamento se non per motivi di lavoro, di salute e di necessità, sempre da documentare con l’autocertificazione.


Riguardo lo spostamento nei territori vicini qualora non vi sia adeguata offerta di beni alimentari e servizi alla persona (per esempio, parrucchieri) è da tener ben presente che ciascuno deve essere in grado di dimostrare la propria necessità allo spostamento, agendo con responsabilità e coscienza.

La Prefettura ha invitato i Sindaci a sensibilizzare la cittadinanza ad un uso misurato della possibilità di movimento.

Lettera della Prefettura ai Sindaci

 

Buona domenica.

Il Sindaco

Mariapia Colombo

 
Aggiornamento del 7/11/2020
Domande frequenti sulle misure adottate dal Governo

http://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638
Aggiornamento del 5/11/2020

Il PATTO DEI SINDACI, visto l’inserimento della LOMBARDIA in zona rossa (per i prossimi 15gg), e viste le nuove DISPOSIZIONI VALIDE DAL 6 NOVEMBRE AL 3 DICEMBRE 2020, nel tentativo di fornire un servizio di trasparenza e vicinanza a tutto il territorio riassume i punti salienti dello stesso documento e prova a dare una lettura unitaria ad alcuni punti del decreto.

Il dettaglio nel Comunicato del Patto dei Sindaci dell’Alto Milanese

Modello autodichiarazione

Aggiornamento del 4/11/2020

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato il Dpcm del 3 novembre contenente le nuove misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 in vigore dal 6 novembre al 3 dicembre 2020.

DPCM del 3 novembre 2020
DPCM - misure in breve - pubblicate da ANCI
Autodichiarazione per spostamenti

L' Ordinanza del Ministero della Salute del 4 novembre 2020 ha validità dal 6 novembre e per i successivi 15 giorni.

Ordinanza Ministero Salute del 4 novembre 2020.

Aggiornamento del 27/10/2020
Regione Lombardia ha attivato un servizio per verificare l'esito dei tamponi  anche per  chi  non ha l'acceso al fascicolo elettronico per sè o per i propri figli.
clicca sul seguente link per il collegamento:
https://www.fascicolosanitario.regione.lombardia.it/ultimo-referto-covid  

Aggiornamento del 24/10/2020
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il DPCM del 24 ottobre 2020 recante le nuove misure urgenti di contenimento del contagio da COVID-19 valido sull’intero territorio nazionale.
Il DPCM produce effetto dal 26 ottobre 2020 fino al 24 novembre 2020.

Testo del DPCM del 24 ottobre 2020Allegati al DPCM del 24 ottobre 2020

Aggiornamento del 22/10/2020

È on line il modulo di autodichiarazione che potrà essere esibito durante i controlli di polizia a giustificazione degli spostamenti nelle regioni Campania, Lazio e Lombardia, in cui sono state adottate ordinanze che impongono limitazioni agli spostamenti di persone nei rispettivi ambiti territoriali.

L'autodichiarazione è anche in possesso degli operatori di polizia e può essere compilata al momento del controllo.

Compila e scarico l'autocertificazione



Aggiornamento del 21/10/2020

Il presidente della Regione Lombardia  Attilio Fontana  ha emesso l’ordinanza n. 623 del 21 ottobre 2020 contenente ulteriori  misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza Covid-19.

L’ordinanza produce effetto dal 22 ottobre 2020 (ad eccezione della misura prevista dall’art. 5 lettera c), avente decorrenza 26 ottobre 2020 e dall’art. 5 lettera d) di mero allineamento formale rispetto a disposizioni dell’OPGR n. 620 del 16 ottobre 2020 e, come tali, validi fin dalla decorrenza originaria) ed è efficace fino  al 13 novembre 2020.

Scarica l'Ordinanza n. 623



Aggiornamento del 20/10/2020 
Buonasera,

è ormai noto che permane l’emergenza sanitaria “coronavirus” e ci troviamo costretti ad affrontare ancora una volta questa situazione che coinvolge tutte le fasce di età.
Continuerà a rimane attivo il numero telefonico 3779749128 per segnalare eventuali esigenze e necessità.
È necessario rafforzare la responsabilità di comportamento di tutti fin qui dimostrata: indossiamo la mascherina e continuiamo a mettere in pratica il distanziamento sociale ed evitare assembramenti.
Mi permetto soffermarmi verso coloro che esercitano un pubblico esercizio (bar in primis) affinchè si rispettino le disposizioni vigenti e procederemo ad intensificare i controlli chiedendo anche il supporto delle Forze dell’Ordine.
Oggi è stata firmata dal Ministro della Salute Speranza d’intesa con il Presidente di Regione Lombardia l’ordinanza - alla quale è seguita l’ordinanza n. 623 del 21.10.2020 - che limita gli spostamenti in orario notturno su tutto il territorio regionale.
Dalle ore 23 alle ore 5 del giorno successivo sono consentiti solo gli spostamenti motivati per esigenze lavorative, di salute e di necessità/urgenza, da dimostrare con autocertificazione, a partire dal 22.10.2020 fino al 13.11.2020.
Sui casi positivi presenti nel nostro Comune, provvederò ad informare - come avvenuto nei mesi scorsi - sulla base di informazioni rese da ATS, consapevole che la mia comunicazione potrà essere successiva a notizie da stampa locale e/o da post, ma accertata.
A tal proposito, ad oggi 21 ottobre 2020, si registrano da piattaforma ATS due casi positivi da COVID-19, uno sta trascorrendo il periodo di quarantena presso famigliari in altra Provincia.
Rinnovo a tutti la necessità di rispettare le misure imposte e sono certa di poter contare sul corretto comportamento di ciascuno di noi.
Cordialmente,
Il Sindaco
Mariapia Colombo

Scaricate qui il Modulo autodichiarazione

Aggiornamento del 19/10/2020 

A seguito della riunione della Conferenza dei Sindaci Alto Milanese si comunica che, a fronte dell’ordinanza regionale n. 620 del 16/10/2020, le attività di contatto indicate al DPCM del 13/10/2020 sono sospese.

Una precisazione per quanto riguarda le attività consentite solo in forma individuale.

Tale dicitura è da considerarsi come rapporto 1 a 1 allenatore – atleta.

Quindi solo a scopo esemplificativo e non esaustivo sono da considerarsi sospesi, da elenco DPCM 13/10/2020:

  • punto 11: calcio
  • punto 25 (26,27,28,29,30,31,32,33,34,35): Danza
  • punto 43 (44,45,46,47,48): Ginnastica
  • punto 55: Karate
  • punto 77 (78, 79): Pallacanestro
  • punto 91: Pallavolo
  • punto 97 (98,99,100,101,102): Rugby
  • punto 110 (111,112): Sport a Rotelle

Il tutto in attesa di chiarimenti ufficiali da parte di Regione Lombardia, a cui verranno inviati quesiti di chiarimento specifici.

 

19.10.2020                                                                                     
Per il Patto Alto Milanese

Walter Cecchin

 

 I Sindaci:

Arconate – Sergio Calloni

Bernate Ticino – Mariapia Colombo

Buscate – Fabio Merlotti

Busto Garolfo – Susanna Biondi

Canegrate – Roberto Colombo

Castano Primo – Giuseppe Pignatiello

Cerro Maggiore – Giuseppina Berra

Cuggiono – Giovanni Cucchetti

Dairago – Paola Rolfi

Inveruno – Sara Bettinelli

Legnano – Lorenzo Radice

Magnago – Carla Picco

Nerviano – Massimo Cozzi

Nosate – Roberto Cattaneo

Parabiago – Raffaele Cucchi

Rescaldina – Gilles Ielo

Robecchetto Con Induno – Giorgio Braga

San Giorgio Su Legnano – Walter Cecchin

San Vittore Olona – Daniela Rossi

Turbigo – Cristian Garavaglia

Vanzaghello – Arconte Gatti

Villa Cortese – Alessandro Barlocco



Aggiornamento del 18/10/2020
DPCM del 18/10/2020 del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.
Il Presidente del Consiglio giuseppe Conte ha firmato il DPCM del 18 ottobre 2020 recante le nuove misure urgenti di contenimento del contagio Covid-19 sull’intero territorio nazionale che produce effetto dalla data del 19 ottobre 2020 fino al 13 novembre 2020.

Scarica qui il DPCM pubblicato in Gazzetta Ufficiale


Aggiornamento del 16/10/2020
Ordinanza  n. 620 del 16/10/2020 di Regione Lomabardia.
Il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana ha firmato la nuova Ordianza N. 620 che introduce ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19. L'ordinanza ha effetti fino al 6 novembre 2020. 
Scarica l'Ordinanza n. 620
Scarica  l'allegato n. 1
Scarica l'allegato n. 2
 

Aggiornamento del 15/10/2020
Il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana ha firmato la nuova Ordianza N. 619 che  proroga le disposizioni delle precedenti Ordinanze regionali (paragrafo 1.4 dell’Ordinanza n. 573 del 29 giugno 2020, Ordinanza n. 579 del 10 luglio 2020, Ordinanza n. 609 del 17 settembre 2020).
Per gli aspetti non diversamente disciplinati dall’Ordinanza n 619  resta valido quanto previsto dalle misure disposte dai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri e dalle Ordinanze del Ministro della Salute vigenti.
Scarica l'Ordinanza n. 619
Scarica l'allegato 1

Scarica l'allegato 2


Aggiornamento del 13 ottobre 2020
Ai fini del contenimento della diffusione del virus  COVID-19  il Presidente del Consiglio dei Ministri ha emanato il  nuovo decreto contenente le misure urgenti valide sull'intero territorio nazionale dal 14 ottobre  al 13 novembre 2020. 
Di seguito è riportata la tabella  con gli sport da contatto pubblicata  dal Ministero per le Politiche Giovanili e lo Sport di cui al DPCM 13/10/2020

Scarica il DPCM 13/10/2020
Scarica gli allegati al DPCM 13/10/2020

Scarica la tabella con gli sport da contatto


Aggiornamento  dell' 8 ottobre 2020

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato una nuova Ordinanza, che dispone misure urgenti di contenimento e gestione dell’emergenza sanitaria. L’Ordinanza dispone in particolare l’obbligo di test molecolare o antigenico per chi proviene o ha transitato nei 14 giorni precedenti l’ingresso in Italia in alcuni Paesi europei a maggior rischio per Covid-19 e l’obbligo di comunicare l’ingresso in Italia al Dipartimento di prevenzione della Asl; la proroga al 15 ottobre delle Ordinanze del 21 settembre e del 25 settembre 2020. L’Ordinanza entra in vigore oggi e reca i suoi effetti sino all’adozione di un successivo decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, e comunque non oltre il 15 ottobre 2020.

Clicca qui  per visionare l'ordinanza





Aggiornamento del 7 ottobre 2020

Il Consiglio dei Ministri riunitosi il giorno 7 ottobre ha prorogato lo stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario legato all’epidemia Covid 19 fino al 31 gennaio 2021.
Il Consiglio dei Ministri ha poi approvato il Decreto Legge 125 del  7 ottobre 2020 recante misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e per la continuità operativa del sistema di allerta COVID, nonché per l’attuazione della direttiva (UE) 2020/739 del 3 giugno 2020.

La novità più significativa del decreto riguarda l’obbligo di mascherine anche all’aperto; il decreto specifica infatti:

“obbligo di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, con possibilità di prevederne l’obbligatorietà dell’utilizzo nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all’aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande, restando esclusi da detti obblighi:
1) i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva;
2) i bambini di età inferiore ai sei anni;
3) i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina, nonché coloro che per interagire con i predetti versino nella stessa incompatibilità”
Il decreto entra in vigore già dal giorno 8 ottobre 2020 e sarà presentato alle Camere per la conversazione in legge.

Nella sezione "Documenti" è possibile scaricare la Gazzetta Ufficiale contenente la proroga dello stato di emergenza e il Decreto Legge 125 del 7 Ottobre 2020



Aggiornamento del 19 settembre 2020
Ordinanza n. 610 del Presidente della Regione Lombardia.
Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha emesso ordinanza del 19 settembre 2020 contenente ulteriori misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza Covid-19.
Le disposizioni dell’ordinanza 610 hanno effetto dall’19 settembre 2020 al 15 ottobre 2020.
Il testo completo dell'ordinanza è visionabile nella sezione allegati.

Aggiornamento del 10 settembre 2020
Ordinanza n. 604 del Presidente della Regione Lombardia.
Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha emesso ordinanza del 10 settembre 2020 contenente ulteriori misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza Covid-19.
Le disposizioni dell’ordinanza 604 hanno effetto dall’11 settembre 2020 al 1° ottobre 2020.
Il testo completo dell'ordinanza è visionabile nella sezione allegati.

Aggiornamento del 8 settembre 2020

SETTEMBRE BERNATESE 2020
Le misure per contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19 sono state prorogate fino al 7 ottobre 2020.
Le consuete manifestazioni per la festa patronale attirano migliaia di persone ed è praticamente impossibile evitare gli assembramenti così come è praticamente impossibile il controllo circa l’uso della mascherina in caso di non rispetto del distanziamento interpersonale.
Da subito si è deciso di sospendere la processione mariana sul Naviglio Grande (ovviamente in accordo con il Parroco) così come lo spettacolo pirotecnico.
Per la regata, invece, le condizioni poste (alcune suggerite anche dalle forze dell’ordine - gara in orario mattutino con possibilità di riprese per la trasmissione on line, non chiusura del ponte e nessuna sosta di persone, veloce premiazione) non sono state condivise da tutti i vogatori con la principale motivazione che senza la gente di Bernate la regata non può essere la stessa.
Ho comunque chiesto le autorizzazioni necessarie al consueto svolgimento per essere pronti qualora le disposizioni nazionali e regionali lo avessero consentito.
Così non è stato; le misure per contenere il contagio del virus sono state prorogate.
Per questo motivo anche la XXXVI edizione della Regata Storica è rimandata al 2021.
In sostituzione della regata, insieme all'Associazione Vogatori, stiamo preparando la serata del 12 settembre; ripercorreremo la storia della regata, interverranno dal vivo i vogatori con interviste e racconto di aneddoti e ricorderemo i vogatori che non sono più tra noi.
Ci troviamo sabato 12 settembre, al termine della recita del Santo Rosario, presso il campo dell’Oratorio.
L’ingresso è consentito fino al raggiungimento di 150 posti.
Vorrei concludere con due parole sulla presenza delle giostre: è stato dichiarato il rispetto delle misure previste e la responsabilità è in capo esclusivamente ai singoli titolari dell’attrazione la cui area è stata appositamente delimitata. La chiusura dell’attrazione sarà alle ore 23.00.
Abbiamo ritenuto di dare ai giostrai la possibilità di poter lavorare dopo mesi di inattività pensando anche di poter dare ai bambini e ai ragazzi momenti di spensieratezza, certi che prevarrà il buon senso e la necessaria prudenza, consapevoli del periodo che stiamo attraversando.
Non mancheranno i dovuti controlli.
Il Sindaco
Mariapia Colombo



Aggiornamento del 7 settembre 2020
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il DPCM 7 settembre 2020 recante le nuove misure urgenti di contenimento del contagio Covid-19 sull’intero territorio nazionale con effetto dal 8 settembre 2020 al 7 ottobre 2020.

Il nuovo decreto proroga le misure previste dal DPCM del 7 agosto 2020 (salvo quanto previsto dal comma 4) e le ordinanze del Ministro della salute del 12 agosto 2020 e del 16 agosto 2020.

Il testo completo del DPCM è visionabile nella sezione allegati.

Aggiornamento del 27 agosto 2020

Appello dei Sindaci ai cittadini per il rientro delle vacanze.

Tampone naso- faringeo a persone di rientro da luoghi turistici non considerati dalle ordinanze regionali/nazionali.

Gli allegati sono disponibili nella sezione collegamenti.



Aggiornamento del 17 agosto 2020

Indicazioni di Regione Lombardia per i rientri da Croazia Grecia Malta e Spagna e modulo per registrarsi al portale ATS di Milano.

Le informazioni sono disponibili nella sezione collegamenti.


Aggiornamento del 16 agosto 2020


Il Ministro della salute, Onorevole Roberto Speranza, ha emanato il 16 agosto 2020 l'ordinanza che prevede

- Chiusura di discoteche, sale da ballo, locali assimilati all’aperto o al chiuso.
- Obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto, dalle 18 alle 6, nei pressi dei locali e delle attività aperte al pubblico o in piazze, strade e luoghi di ritrovo dove non è possibile rispettare il distanziamento sociale.


Gli effetti dell’ordinanza sono efficaci dal 17 agosto al 7 settembre 2020.


Aggiornamento del 15 agosto 2020

Ordinanza 597 del Presidente della Regione Lombardia del 15 agosto 2020: disposizioni specifiche per chi rientra da Grecia, Malta, Spagna e Croazia.

Aggiornamento del 13 agosto 2020

Ordinanza del Ministro della Salute del 12 agosto 2020 (restrizioni relative a chi ha soggiornato in Croazia, Grecia, Malta o Spagna).

 

Ordinanza 596 del Presidente della Regione Lombardia del 13 agosto 2020

L’ordinanza contiene, tra le altre indicazioni, anche la data di avvio delle lezioni per la Scuola dell’Infanzia fissata il 7 settembre 2020.



Aggiornamento del 08 agosto 2020

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il DPCM 7 agosto 2020 recante le nuove misure di contenimento del contagio Covid-19 valido per l'intero territorio nazionale.
Il Decreto produce gli effetti dal 9 agosto 2020 fino al 7 settembre 2020.
Il nuovo decreto sostituisce il DPCM dell’11 giugno successivamente prorogato con il DPCM del 14 luglio scorso.

Il testo completo del DPCM è visionabile nella sezione allegati.

Aggiornamento del 01 agosto 2020
Ordinanza del Presidente della Regione Lombardia n. 590 del 31/07/2020 (con allegato) ed Ordinanza del Ministero della salute del 01/08/2020. I testi delle ordinanze con i relativi allegati  (linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive  e ricreative) sono visionabili nella sezione 'allegati'

Aggiornamento del 14 luglio 2020
 Decreto del presidente del Consiglio dei Ministri e Ordinanza del Presidente di Regione Lombardia in materia  di ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19.
l testi con i relativi allegati  (linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive  e ricreative) sono visionabili nella sezione 'allegati'


Aggiornamento del 10 luglio 2020
Ordinanza n. 579 del Presidente di Regione Lombardia: ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Linee di indirizzo per la ripresa degli sport di contatto e squadra.
Il testo dell'Ordinanza e Allegato 1 sono visionabili nella sezione 'allegati'.

Aggiornamento del 06 luglio 2020
Deliberazione della Giunta Regione Lombardia n. XI/3338 del 06/07/2020  per disposizioni attuative della disciplina del commercio su aree pubbliche.


Aggiornamento del 29 giugno 2020
La nuova ordinanza del Presidente di Regione Lombardia n. 573 del 29/06/2020 ''Ulteriori misure per la prevenzione e  gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19" è visionabile nella sottostante 'sezione collegamenti'.

Aggiornamento del 14 giugno 2020
Comunicato del Sindaco Mariapia Colombo

Aggiornamento del 12 giugno 2020
Ordinanza 566 del Presidente Regione Lombardia  - Testo e allegato

Aggionramento dell'11 giugno 2020 
Il DPCM 11/06/2020 con relativi Protocolli allegati e le LInee Guida per la riapertura delle attività economiche Produttive e Ricreative è visionabile nella sottostante sezione 'collegamenti'

Aggiornamento del 7 giugno 2020
Comunicato del Sindaco Mariapia Colombo.

Aggiornamento del 31 maggio 2020
Comunicato del Sindaco Mariapia Colombo.

Aggiornamento del 29 maggio 2020
Ordinanza n. 555 del Presidente della Regione Lombardia

Aggiornamento del 24 maggio 2020
Comunicato del Sindaco Mariapia Colombo

Aggiornamento del 17 maggio 2020
Comunica del Sindaco Mariapia Colombo
Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 maggio 2020
LINEE DI INDIRIZZO PER LA RIAPERTURA DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE
Decreto Legge n. 33 del 16 maggio 2020
Consultare i documenti allegati.

Aggiornamento del 13 maggio 2020
Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha emesso l’ordinanza n. 546 del 13 maggio 2020 contenente ulteriori misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza Covid-19.

Aggiornamento del 10 maggio 2020
Comunicato del Sindaco Mariapia Colombo

Aggiornamento del 7 maggio 2020
Ordiannza Regione Lombardia n. 541 del 7/05/2020
Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19. Ordinanza ai sensi dell'art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica e dell'art. 3 del decreto legge 25 marzo 2020, n. 19. 

Vedere documento allegato

Aggiornamento del 4 maggio 2020
DPCM 26 aprile 2020 – Risposta ai quesiti sulle nuove misure. Documento assemblea dei Sindaci AltoMilanese
Test sierologici – comunicato assemblea dei Sindaci AltoMilanese a seguito di comunicazione del direttore regionale ATS di Milano.

Vedere documenti allegati

Vedere documenti allegati
Aggiornamento del 3 maggio 2020
Comunicato del Sindaco Mariapia Colombo.
Ordinanza numero 539 del Presidente della Regione Lombardia.
Vedere gli allegati.
Modello di autodichiarazione aggiornato.

Aggiornamento del 2 maggio 2020
Fase 2 - Domande e risposte sulle misure del DPCM 26.4.2020 pubblicate sul sito del governo.
http://www.governo.it/it/faq-fasedueAggiornamento del 1° maggio 2020
Comunicato del Sindaco Mariapia Colombo con le misure del DPCM del 26 aprile 2020 che adotteremo nel nostro comune.
Vedere allegato.

Aggiornamento del 30 aprile 2020
Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha emesso l’ordinanza n. 537 del 30 aprile 2020 contenente ulteriori misure per la prevenzione e la gestione dell’emrgenza Covid-19.
L’ordinanza 537 è in vigore dal 4 maggio fino al 17 maggio 2020.
Vedere allegato.

Aggiornamento del 27 aprile 2020
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il DPCM 26 aprile 2020 recante le nuove misure urgenti di contenimento del contagio Covid-19 valide sull’intero territorio nazionale.
Il Decreto è in vigore dal 4 magggio 2020 ed è valido fino al 17 maggio 2020.
Vedere allegato.

Aggiornamento del 26 aprile 2020
Comunicato del Sindaco Mariapia Colombo 

Aggiornamento del 24 aprile 2020

Modifiche e integrazioni dell’ordinanza n. 528 dell’11 aprile 2020 recante “ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da covid-19”
Vedere allegato.


Aggiornamento del 19 aprile 2020
Comunicato del Sindaco

Aggiornamento del 15 aprile 2020
In allegato Decreto del  Sindaco Prot. n.  2410 del 15/04/2020 recante la disciplina delle modalità di riunione del Consiglio Comunale in videoconferenzaai sensi dell'art. 73 del Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18.

Aggiornamento del 11 aprile 2020
Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha emesso l’ordinanza n. 528 del 11 aprile 2020 contenente ulteriori misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid 19.
L'ordinanza ha effetto dal 14 aprile 2020 e rimane in vigore fino al 3 maggio 2020.

Aggiornamento del 10 aprile 2020
Il Presidente del Consiglio ha firmato il DPCM 10 aprile 2020 recante le nuove misure urgenti di contenimento del contagio Covid-19 sull’intero territorio nazionale. Il decreto ha effetto dal 14 aprile 2020 e sono efficaci fino al 3 maggio 2020.

Aggiornamento del 6 aprile 2020

In allegato si pubblica l'Ordinanza regionale n. 522 del 06.04.2020 recante modifiche e integrazioni all'ordiannza n. 521 del 4 aprile 2020  relativa alle ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 per la Regione Lombardia.

Le disposizioni dell'ordinanza producono i loro effetti dalla data del 7 aprile 2020 e sono efficaci fino al 13 aprile 2020.


Aggiornamento del 5 aprile 2020
Comunicato del Sindaco Mariapia Colombo

Aggiornamento del 4 aprile 2020

Ordinanza 521 del presidente della Regione Lombardia: ulteriori misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza epidemiologica.


Aggiornamento del 1 aprile 2020 

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato, l'allegato, DPCM 1 aprile 2020 che estende le misure urgenti di contenimento del contagio Covid-19 sull’intero territorio nazionale dei precedenti DPCM del 8, 9, 1 e 22 marzo, nonché dell’ordinanza del Ministro della salute del 20 marzo 2020 fino al 13 aprile 2020.


Aggiornamento del 31 marzo 2020

Buonasera,

purtroppo anche oggi sono stata informata che un altro nostro concittadino è risultato positivo al COVID-19 ed è ricoverato in ospedale.

Sono vicina alle famiglie che stanno attraversando giorni particolarmente difficili.

In una comunità piccola come la nostra siamo spesso spinti da sentimenti di affetto e di amicizia e, a volte, viene meno il rispetto dell’anonimato, sempre dovuto in queste circostanze. Vi invito soprattutto ad evitare affermazioni non consone, anche sui social.

Oggi a mezzogiorno è stato dedicato un minuto di silenzio in memoria dei lutti da coronavirus.

Anche il Comune di Bernate Ticino ha aderito all’iniziativa e in quel momento il pensiero è stato in particolare dedicato al nostro concittadino di cui ricorderemo la sua cordialità.

Un caro saluto.

 

Il Sindaco

Mariapia Colombo


Aggiornamento del 30 marzo 2020

Buonasera,

purtroppo questa sera sono stata informata di un nuovo caso di contagio da COVID-19 che ha colpito un nostro concittadino che è ricoverato in ospedale.

Invito alla massima discrezione nell’affrontare questi momenti e rinnovo la necessità di adottare tutte le precauzioni di sicurezza indispensabili per proteggere se stessi e gli altri.

Un saluto a tutti.

 

Il Sindaco

Mariapia Colombo

 


Aggiornamento del 29 marzo 2020
Comunicato del Sindaco Mariapia Colombo

Aggiornamento del 27 marzo 2020
Comunicato del Sindaco Mariapia Colombo

Aggiornamento del 25 marzo 2020
Il Decreto del Ministero  dello Sviluppo Economico   del 25 marzo 2020 introduce le modifiche all'allegato 1 del DPCM del 22 marzo 2020

Aggiornamento del 23 marzo 2020

 

L’aggiornamento di oggi dei dati di ATS sui contagi da COVID-19 danno un nuovo caso a Bernate, ricoverato in ospedale.

In allegato il comunicato completo.



Aggiornamento del 22 marzo 2020
Comunicato del Sindaco Mariapia Colombo.

DPCM del 22/03/2020 recante misure urgenti di contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale valide sino al 03/04/2020.

Ordinanza del Ministro della Salute del 22/03/2020

Ordinanza n. 515 del Presidente della Regione Lombardia: ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da covid-19. ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica: sospensione attività in presenza delle amministrazioni pubbliche e dei soggetti privati preposti all’esercizio di attività amministrative nonchè modifiche dell’ordinanza n. 514 del 21/03/2020

In allegato i documenti indicati.

Aggiornamento del 21 marzo 2020
Ordinanza n. 514 del 21 marzo 2020 del Presidente della Regione Lombardia: Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da covid-19. ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica: limitazione degli spostamenti su tutto il territorio regionale.
In allegato il testo integrale dell'ordinanza.


Aggiornamento del 20 marzo 2020
Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha emanato in data 20 marzo un’ordinanza indicante ulteriori misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale, dal 21 marzo al 25 marzo 2020.
In allegato il testo integrale dell'ordinanza.

Ordinanza n. 58 del 20 marzo 2020 del Consorzio di Bonifica est Ticino Villoresi di chiusura del traffico ciclopedonale delle strade alzaie. Le disposizioni sono efficaci fino ad espressa revoca.
In allegato il testo integrale dell'ordinanza e relativo allegato.

Aggiornamento del 17 marzo 2020
In seguito all’emergenza Coronavirus e come ulteriore misura di prevenzione finalizzata a diminuire gli spostamenti delle persone, Il Sindaco ha emanato l'allegata ordinanza per la chiusura al pubblico dei  cimiteri dalle ore 12 di oggi mercoledì  17 marzo 2020 fino a nuova disposizione.

Aggiornamento del 13 marzo 2020
Comunicato del Sindaco in allegato 

Aggiornamento dell'11 marzo 2020
Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte,  ha firmato il DPCM 11 marzo 2020 recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull'intero territorio nazionale.
In sintesi il provvedimento estende le misure del DPCM 9 marzo 2020  sospendendo le attività commerciali al dettaglio (fatta eccezione  per le attività di vendita  alimentari e di prima necessità specificate in apposito allegato), i servizi di ristorazione e e le attività inerenti servizi alla persona (fra cui parrucchieri, barbieri ed estetisti).
Invitiamo comunque a leggere l'allegato decreto. Tali disposizioni producono effetto dalla data del 12 marzo e sono efficaci fino a tutto il 25 marzo 2020.


Aggiornamento del 9 marzo 2020
Il Presidente del Consiglio , Giuseppe Conte, ha firmato il DPCM 9 marzo 2020  recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus COVID-19 sull'intero territorio nazionale.
Il provvedimento estende le misure di cui ll'art. 1 del DPCM 8 marzo 2020 a tutto il territorio nazionale.
E' vietata ogni forma di asembramento di persone  in luoghi pubblici o aperti al pubblico.
Tali disposizioni producono effetto dalla data del 10 marzo   sino a tutto il 3 aprile 2020.

Aggiornamento dell'8 marzo 2020

A fronte delle nuove norme dettate dal DPCM entrato in vigore in data odierna, i Sindaci dell'Alto Milanese concordano nell'indicare le  allegate  prassi comportamentali.

Aggiornamento del 5 marzo 2020
In allegato  le indicazioni della Conferenza dei Sindaci dell'Alto Milanese sulla base delle disposizioni contentute del DPCM 4/03/2020. 

Aggiornamento del 5 marzo 2020
In allegato il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4/03/2020   in materia  di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 e le misure igieniche da seguire.

Aggiornamento del 3 marzo 2020
I Sindaci dell'Alto Milanese hanno definito una modalità condivisa  riguardante le misure di igiene/pulizia da adottarsi nei locali non sanitari (stanze e uffici pubblici, mezzi di trasporto, scuole e altri ambienti non sanitari).
Copia del documento allegato è stato trasmesso al Dirigente Scolastico per competenza.

Aggiornamento del 2 marzo 2020
Emanato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri con le nuove disposizioni valide dal 2 sino all'8 marzo 2020, i Sindaci dell'Alto Milanese si sono incontrati oggi e hanno condiviso le prassi comportamentali per il territorio di competenza in applicazione  delle misure contenute nel documento stesso. 
Vedasi  allegato in calce.

Aggiornamento del 1 marzo 2020
È stato  emanato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri con le nuove disposizioni valide dal 2 all'8 marzo 2020 al fine del contenimento del diffondersi del contagio epidemiologico da COVID-19 (Coronavirus).
I Sindaci dell'Alto Milanese si riuniranno domani mattina per coordinare l'applicazione delle misure contenute nel DPCM sul territorio di competenza.
È confermata la sospensione dei servizi educativi dell'infanzia, incluso i nidi, e delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado. 
In allegato il DPCM 1/03/2020 e una sintesi delle misure contenute.

Aggiornamento del 29 febbraio 2020 ore 17:15
Conclusa la riunione tra Governo e Regioni, si comunica che, come anticipato dal Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, le scuole di ogni ordine e grado rimarranno chiuse/sospese anche la prossima settimana.
Il decreto è stato annunciato per domani e a seguire l’ordinanza attuativa.
Il Sindaco Mariapia Colombo

Aggiornamento del 28 febbraio 2020

Nella conferenza stampa di oggi, venerdì 28 febbraio, l’Assessore Giulio Gallera ha fatto il punto della situazione epidemiologica “Coronavirus” annunciando che Regione Lombardia intende mantenere - per un’altra settimana - le misure previste dall’ordinanza del 23 febbraio, sia nei Comuni della zona rossa che nei Comuni della zona gialla.

La richiesta è stata presentata al Governo.

 Attendiamo l’emanazione di una nuova ordinanza.


Aggiornamento del 26 febbraio 2020
In allegato alcuni chiarimenti interpretativi di Regione Lombardia per gli esercizi commerciali relativi all'applicazione dell'ordinanza del 23/02/2020.



 


Collegamenti:
Collegamento al sito del Ministero della Salute
collegamento al sito di Regione Lombardia
Governo faq - iorestoacasa
“Fase 2” - Domande frequenti sulle misure adottate dal Governo
Anci
DPCM 11/06/2020
Ordinanza Regione Lombardia n. 573 del 29/06/2020
Modulo ATS per rientri da Spagna, Grecia, Croazia, Malta
Indicazioni da Regione Lombardia per chi rientra da Spagna, Grecia, Malta, Croazia

Documenti allegati: